Un turista passa davanti ad un palo di legno. Poi urla dalla paura quando capisce di cosa si tratta.

 

Chi ama viaggiare sa quanto è bello godere dello spettacolo della natura, paesaggi, animali, piante, fiori tutto sembra più bello quando risplende sotto la luce del sole. Per questo, avere la macchina fotografica sempre a portata di mano può essere utile, per imprimere momenti e istanti, che altrimenti sarebbero persi dopo pochi secondi.

Dei viaggiatori che si trovavano nei pressi di Melbourne in Australia, stavano visitando un vigneto nella valle di Yarra, precisamente a 90 km a est di Melbourne, quando hanno visto un palo di legno un po’ strano, lo hanno fotografato e solo pochi secondi dopo si sono accorti, che in quel pezzo di legno avevano trovato rifugio alcuni ragni velenosi.

L’uomo ha postato immediatamente la foto sulle pagine social ed ha ricevuto moltissime interazioni. Chi ha scattato la foto, come riportato sul Dailymail, ha raccontato di aver urlato dalla paura, dopo essersi accorto di cosa si trattava in realtà. Questo tipo di ragni conosciuti come sparassidae, detti anche ‘ragni cacciatori’sono tra i più famelici del mondo. Il loro morso non provoca la morte dell’uomo, ma è dolorosissimo. In Australia sono molto diffusi, si dice che alcuni cacciatori li usino contro scarafaggi, grilli ed altri parassiti.

Non sarà stato un incontro piacevolissimo soprattutto visto che è stato molto riavvicinato. Viaggiare è bello, ma alcuni incontri sarebbe meglio non farli, come in questo caso.