Cristina e Benedetta, non reggono la concorrenza: l’ex direttore di Rai Uno si scaglia contro di loro

 
Condividi con i tuoi amici

La nuova Domenica In delle sorelle Parodi non è sicuramente partita al meglio. Le aspettative erano tante, ma tutte deluse: all’atmosfera casalinga del pomeriggio di Rai1 il pubblico ama sicuramente di più le risse della Casa e dei salotti candidi di Canale 5 offerta dalla ipnotica Barbara D’Urso.

Sul Corriere della Sera, vengono riportati i dati relativi allo share. A quanto pare, Domenica In si è fermata a 1.706.000 telespettatori (12,3% di share), battuta su tutta la linea da Domenica Live di Barbara D’Urso che divide gli ascolti in quattro segmenti ma il risultato non cambia: parte con 2.439.000 telespettatori (17,3%) per chiudere a 2,761.000 (20,9)%. Nemmeno la trovata delle sorelle Parodi è riuscita a conquistare il pubblico sempre più esigente. Anche Fabio Fazio è calato rispetto alle settimane precedenti.

Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati ha colto la palla al balzo per scagliarsi contro Fazio: “Crollano gli ascolti. Risultati disastrosi per Rai1 con Fabio Fazio e con le sorelle Parodi”. Già si parla di una sostituzione delle belle sister. A soppiantarle, potrebbe addirittura tornare Giletti. Ma i rumors parlano con più insistenza, di una parziale eliminazione, ovvero della sostituzione solo della minore delle Parodi.

Ma come riuscirà Raiuno a fronteggiare il calo di ascolti? Il flop è generale, un po’ tutti i giorni ad avere la meglio pare sia Mediaset. Il debutto delle Parodi, a Domenica In, ha riscontrato solo un timido 12% di share. Fazio è sceso al 14,9 per cento. Massimo Giletti, con il suo programma, riusciva comunque a garantire un 0 punti percentuali in più.

“Una trasmissione a dir poco deprimente. Mi vergogno di essere stato direttore di RaiUno”, ha commentato l’ex direttore di Rai Uno Fabrizio Del Noce. Non le ha mandati a dire Del Noce che ha proseguito rincarando la dose: “Sono pensionato, vivo in Portogallo e di tanto in tanto mi sintonizzo su Rai Uno. Guardando Domenica In mi è venuto un attacco di bile, e lo dico prima degli ascolti. Una trasmissione senza capo né coda, senza un filo logico, senza idee. Poi la conduzione… Se Cristina è una professionista, Benedetta non può fare Tv. Non dimentichiamo che Domenica In è stata condotta da professionisti come Corrado, Baudo, Carrà… Fa male al cuore”.

[Fonte consultata: mammeoggi]